‘O ssaje comme fa ‘o core...


Innamoratevi! Se non vi innamorate diventa tutto morto. Vi dovete innamorare e diventa tutto vivo. Si muove tutto. Dilapidate la gioia, sperperate l’allegria. Siate tristi e taciturni con esuberanza. Fate soffiare in faccia alla gente la felicità. Per trasmettere la felicità bisogna essere felici. E per trasmettere il dolore bisogna essere felici. Siate felici!!!

16 Settembre 2017 ,Napoli




Renato & Marta
Siamo innamorati, siamo felici e ci sposiamo!




Due valgono più di uno solo


Renato Alfiero

Amante del mio lavoro, grato a Dio per questo, sono molto impegnato in quello che risulta essere un grande pezzo di questo puzzle che è la mia vita. Da quando ho conosciuto marta sono cambiate tante cose, arrivata a farne parte in contemporanea alla mia esperienza personale col Signore, motivo per cui dal 2014 la mia vita ha subito una svolta. Sono molto buono e disponibile mi dicono, nel frattempo a volte lo sono anche troppo, ma questo sono io. Non ricambio con la stessa moneta, non agisco occhio per occhio e dente per dente, se so che ho un qualcosa, o posso un qualcosa, che in un determinato momento occore a qualcuno, io la do. Disponibile per tutti, ammetto anche a discapito della mia ormai quasi moglie, motivo per cui spesse volte ci siamo trovati a discutere, ma solo perché so che lei la ritrovo sempre e che lei resterà lì, perché lei è lei, ci posso contare, mi aspetta perché è la MIA LEI. (fino a quando un bel giorno non mi manderà a fare un lungo giro da qualche parte).

Marta Sarnacchiaro

Amo le cose precise e ordinate, essere in anticipo e mai in ritardo (cosa che con renato è difficile fare). Diffidente a volte verso le nuove conoscenze. Ci impiego del tempo ad aprirmi, ad affezionarmi, e per molti all’inizio posso sembrare fredda, scostante, presuntuosa, ma se scatta la giusta intesa, do il cuore e tutta me stessa, trascuro me per dare all’altro. Purtroppo se mi si fa del male o un ‘torto’perdono, ma mi richiudo a riccio e difficilmente mi apro nuovamente, condividendo si le situazioni e le circostanze che si presentano, ma restando abbastanza sulle mie. Legatissima alla mia famiglia, ma soprattutto ai miei genitori. Esempio di vitale importanza per la mia vita. Di ogni situazione che si presenta cerco di prendermi sempre il buono, anche se la situazione può risultare dolorosa, aggiungo un insegnamento nel mio bagaglio e proseguo per il cammino che il Signore ha tracciato per la mia, e ormai la nostra, vita insieme. ‘Non esistono per il cristiano esperienze positive e negative, ma bensì esperienze positive e dolorose. Le esperienze negative tendono ad allontanarci dal Signore, mentre quelle dolorose ci portano ad alzare lo sguardo verso di Lui’. Cit. Pastore Chiribiri predica 2015


Quanto manca?

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

I Testimoni


Marilena Battista

testimone dello sposo

SCHIETTA E ALLEGRA, se la cerchi lei si fa trovare, non usa mezzi termini, solare.

Pasquale Sarnacchiaro

testimone della sposa

IMPREVEDIBILE E GIOCHERELLONE, sempre disponibile, innamorato pazzo della sorella e del cognato!

Alessandro Colaiacolo

testimone dello sposo

CHIACCHIERONE E DISPONIBILE (SU APPUNTAMENTO), vuole avere sempre ragione, non ammette quando sbaglia nemmeno se lo paghi, rigira le frittate a suo favore, ma di un cuore grande.

Lina Stanzione

testimone della sposa

SOLARE E ALTRUISTA, in continua risata, ti cambia l’umore solo a sentirla parlare e sempre presente.



Cerimonia

Chiesa Cristiana Evangelica ADI
ore 10:30

La Chiesa dove la sposa è nata e cresciuta, dove da bambina era chiamata "mascotte". Un posto speciale per entrambi gli sposi. Un rifugio. Una famiglia. Casa.






Ricevimento

La Canonica

È un ambiente di sorprendente eleganza, ampio e raffinato, si affaccia con luminose vetrate sui golfi di Castellammare di Stabia e Napoli. Il Vesuvio e Ischia fanno da scenario al tavolo nuziale. È stata la terza e ultima location visitata prima di fermarci e dire "è lei!"


La parola agli amici


  • Conosco Marta da quando è nata, una bimba vivace, fin da piccola amante della musica. Frequentando la stessa chiesa, col passare degli anni siamo cresciute, io per la mia e lei per la sua strada, poi così un po’ per caso, un po’ perché era nei piani di Dio la nostra semplice conoscenza è iniziata ad essere un legame. Tutto ha avuto inizio a un turno di campeggio a Roccamonfina dove eravamo assistenti. 7 lunghi giorni, sempre insieme, quanti pianti, quante risate, un’esperienza indimenticabile, e proprio lì Dio ha deciso di legarci. Infatti dopo qualche mese siamo state scelte per cantare nel coro della nostra chiesa, una accanto all’altra. Quante ne abbiamo superate. Lei cantava e io piangevo, lei piangeva mentre cantava e io con lei. E’ sempre stata una ragazza matura per la sua età, per i suoi ragionamenti, i suoi modi di fare. Infatti per molti può apparire fredda, scostante, ma chi la conosce veramente sa che non è così. Poi un giorno il suo sguardo è cambiato, io sentivo che c’era qualcosa e aspettavo me lo dicesse. Ecco è proprio questo che ci lega, non dirsi sempre tutto, ma essere i primi a sapere gli avvenimenti più importanti della vita. E un giorno d’estate mi arriva un messaggio, non era uno come i tanti milioni di messaggi che ci mandiamo, ma uno veramente speciale di nome Renato. Non conosco bene fino in fondo tutti i dettagli della vostra storia d’amore, ma di una cosa sono certa che vi amate tantissimo, e sono strafelice per voi che state coronando il vostro sogno. Dio è stato con voi e continuerà a farlo. Io ci sarò sempre!!!!!!!!! Vi voglio bene.

    Dora Flessigno
  • ‘E poi lo guardai e dissi: ora se senti di tenere a lei, abbatti qualunque barriera, scavalca ogni ostacolo e corri da lei’. Invadente, maleducato, spesso presuntuoso, ospite pur non essendo stato invitato, frenetico , incosciente, irresponsabile, ma quando lo incontri e lasci che prenda possesso di te allora si che ne vale la pena. L’amore. Amore, amore, andiamo via, chiudo gli occhi non mi importa ma tu portami via. Quante volte ci si ha paura a viverlo, e quante volte si pensa: la prossima volta sarò io a gestire i sentimenti e non caderci più. Illusioni. L’amore quello vero, puro, sincero, fedele, limpido, ruba il tempo, è protagonista dei tuoi sorrisi, dei tuoi pianti di gioia, dei tuoi movimenti, delle tue giornate, l’amore ti proietta con lo sguardo verso il futuro e elimina qualunque forma di rimpianto, e compensa totalmente nono solo ciò che ti mancava, ma anche ciò che vorresti, donandolo prima che tu lo chieda. In realtà ci è sempre stato un battibecco tra me e marta, perché ancora oggi penso di essermi innamorato prima io di renato. Un ragazzo veramente speciale, che qualunque fratello avrebbe augurato alla propria sorella di avere nella sua vita e sono felice felice per questo, perché amare una persona secondo qualunque punto di vista è una delle cose più belle che si possa provare. Marta, marta quante volte, quanto tempo passato lontani, e quante volte a fare pazzie insieme. Eri piccola e quando ti avevo tra le braccia guai a chi ti toccava, anche se poi io ero il primo a farti i dispetti. Ti lasciai a causa del mio lavoro che eri piccola, e soffrivi della mia mancanza. Eri piccola che anche con semplici lettere e disegni riuscivi a compensare quel vuoto, ed invece ora ti vedrò vestita di bianco a coronare un sogno. Non voglio pensarci altrimenti non riuscirei a finire questo testo. L’amore è paziente, benevolo, l’amore non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente,non cerca il proprio interesse, non si inasprisce, non addebita il male, non gode dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità. Soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni coda, sopporta ogni cosa. L’amore non verrà mai meno. 1 Corinzi 13:4-8 Dio unisce e ciò che unisce, l’uomo non potrà mai separarlo. E’ Dio che ha unito voi, Marta & Renato e il mio augurio più grande è che Dio, autore dell’amore puro, possa donarvi ciò che il vostro cuore desidera secondo la Sua volontà. Con affetto al mio grande amico Renato e a mia sorella Marta.

    Pasquale Sarnacchiaro
  • Come si sono conosciuti gli sposi? E.. Mi è stato spiegato dalla sposa, quando dopo un breve periodo di assenza, è tornata un po’ confusa parlandomi di una conoscenza, ma passiamo avanti. Arrivò il giorno che conobbi renato, li vidi insieme e lì vidi un grande amore nei loro occhi. Io con renato ho legato subito. Sono due persone da esempio, dolcissimi e meravigliosi. Arrivò il famoso giorno del fidanzamento ufficiale davanti a tutti, io c’ero e trasmisero una grande gioia nei nostri cuori. Dopo poco fissarono la data del loro matrimonio, io ero contentissima perché ho vissuto questa storia dall’inizio. Dopo un po’ ancora tante emozioni, dicendomi che sarei stata la loro testimone e per me è una cosa molto importante poter testimoniare la loro meravigliosa storia d’amore. Vi voglio un mondo di bene Dio vi benedica grandemente in questa unione promessa davanti a Dio. Un bacio dalla vostra testimone LINA.

    Lina Stanzione
  • Se qualcuno si stesse domandando: “chissà come si sono conosciuti Marta e Renato?” Beh, la colpa è solo mia, ma andiamo con ordine. Correva l’anno 2013 ed io, insieme con altri fratelli di chiesa, partecipavo a un turno di campeggio evangelico nella ridente località di Roccamonfina. In quella meravigliosa settimana di campeggio, durante i momenti di mensa, capitò che il mio posto al tavolo coincidesse con lo stesso tavolo della suddetta Marta Sarnacchiaro. Per quelli che hanno avuto la fortuna di conoscermi sanno che col mio carattere espansivo riesco ad attaccare bottone con qualsiasi creatura vivente che abbia il dono della parola, ma purtroppo non avevo fatto i conti con Marta. Immaginate 4-5 giorni d’indifferenza più totale da parte sua, nonostante io provassi in tutti modi di dialogare con lei, però, nel frattempo, io intensificavo l’amicizia col fratello Pasquale. Arrivò il giovedì ed io, in stretto contatto telefonico col mio “Renatuccio”, lo informavo su varie situazioni inerenti al campeggio, finché non gli dissi: “Rená e vní cá, c sta cocc situazion p te” e lui non se lo fece ripetere due volte. Una volta giunto a Roccamonfina tra i due non ci fu un vero approccio. Nei giorni a seguire intensificammo le amicizie con Marta, Pasquale e scoccò la scintilla per Renato (sotto mie costanti pressioni) invece Marta provava a difendersi dai suoi attacchi (attacchi poi...per capire questo dovreste conoscere Renato). Dai lì in poi, dopo che Renato ha scoperto le sue carte, hanno iniziato a frequentarsi e a conoscersi, e dopo che anch’io spingevo con Marta in favore di Renato, una sera mi chiamò il suddetto dicendomi, felice come una Pasqua, che si era fidanzato con Marta, e fu un momento molto commovente perché finalmente lui trovò ciò che il suo cuore più desiderava. Col passare del tempo però notavo quanto la loro coppia fosse complementare, come pezzi incastrati di uno stesso puzzle: lei decide e lui acconsente, lei comanda e lui ubbidisce, lei sbaglia e lui chiede scusa…la classica coppia perfetta. Come tutti. Però sono felice, perché in un modo o nell’altro anche io sono un piccolo pezzettino di quel meraviglioso puzzle che è la loro vita. Vi voglio Bene Marta e Renato

    Alessandro Colaiacolo
  • Marta e renato sposi 2017 che dire ??!? Posso iniziare a dire che l'amicizia tra me e la sposa non é che sia iniziata nei migliori dei modi , forse devo ammetterlo una sana gelosa aveva preso il sopravvento quando il fascino di quest'ultima ha sconvolto l'esistenza del mio migliore amico Reny .Tenevo a cuore troppo la sua vita , in particolare quella sentimentale , e come una sorella può fare , mi ricordo in particolare di una mezza discussione , invitai la sposa a farsi da parte perché vederlo soffrire a me faceva stare male ... poi piano piano , i due hanno iniziato a conoscersi per davvero , e a capire che tutto ciò era un piano del Signore , e li l'amica-sorella ha deciso di mettersi da parte perché quallo era il loro momento , ma nel frattempo di continuare a pregare per loro ... Reny invece ... posso dirlo di conoscerlo da quando sono nata o quasi .. abbiamo condiviso la cosa più bella al mondo l'amore di Gesù ..quando mi fu riferito di essere una dei testimoni da altri ,sprizzavo gioia ovunque , quando mi fu detto poi dagli interessati mi sciolsi completamente ... ora ci siamo .. mancano pochi mesi , state coronando un sogno .. Dio vi benedirà sempre come ha sempre fatto ... io ci sarò sempre per voi , e sarete sempre nelle mie preghiere .. ovviamente farete lo stesso quando anch'io coronerò questo sogno .. vi voglio bene sposi !!! ❤❤

    Marilena Battista

Ci sarai?


Renato & Marta

"Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due diverranno una carne sola […] quello che Dio ha unito l’uomo non lo separi" Grazie a tutti. Marta & Renato. Dio vi benedica